Per fare le cose bene nelle imprese di famiglia anche in Emilia-Romagna.

 

Il cambio generazionale nelle imprese di famiglia anche in Emilia-Romagna.

Per affrontare il cambio generazionale, si possono fare molte cose e spesso in poche sessioni di lavoro si possono porre le basi per realizzarlo al meglio.

La cosa più importante è comprendere e avere la consapevolezza che il modo migliore di realizzare un passaggio generazionale di successo è pianificarlo nel tempo, consapevoli che la vita dell’impresa, entrerà in famiglia molto presto.

Cosa si respira nelle imprese di famiglia dell’emilia-romagna

Ovvero, i figli respireranno le “fatiche” del governo delle imprese di famiglia già da piccoli o piccolissimi, anche in emilia-romagna ascoltando, osservando, vivendo le questioni che anche inconsapevolmente il senior porterà a casa durante il ciclo di vita dell’impresa.

Per far comprendere in breve il percorso che attende il senior e lo junior, spesso riprendo questo schema dell’amico Toni Brunello.

DM-NON MOLLO-PAGINA 57

L’obiettivo è evidente.

Condividere nelle imprese di famiglia per apprendere in Emilia-Romagna.

Far crescere l’erede, convivere insieme per apprendere e condividere il futuro dell’impresa, garantire la continuità, far emergere la leadership del giovane, preservare le competenze del senior e garantire il suo benessere con la riduzione delle sue responsabilità.

Al solito più facile a dirsi che a farsi.

Tuttavia questo schema aiuta in più momenti a far maturare la consapevolezza di entrambi gli attori.

Da una parte c’è il tempo, che in maniera inesorabile, scandirà i passaggi.

Dall’altra c’è il rispetto per gli attori in gioco.

Spesso si ritiene che gli attori in gioco siano il senior e lo junior.

In realtà il vero attore è l‘impresa di famiglia, che come un figlio, attende le cure per continuare a crescere, svilupparsi in armonia conquistando spazi in mercati ogni giorno più complicati.

Gestire al meglio questo processo richiede attenzione e pianificazione e soprattutto richiede capacità di affrontarlo nel momento in cui le forze e la serenità consentono di viverlo con pienezza di contenuti.

Davide Merigliano

 

 

 

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *