Senza ideologia, è importante sapere come si muove il passaggio generazionale in Italia

 

Cercherò di astenermi da ogni valutazione ideologica sul tema.

Certo è che nel passaggio generazionale uno stato, in difficoltà finanziarie evidenti come il nostro, riconosce una grande opportunità e si vede.

Se poi ideologicamente percepisce l’esigenza di sferrare un colpo alla proprietà come se tutto quanto costruito negli anni fosse esclusivamente un demerito e non la capacità di visione e di coraggio di un imprenditore, il piatto è servito.

La legge in discussione mette in evidenza l’incapacità da parte dell’attuale sistema, di riconoscere il merito di un imprenditore  di aver creduto anche in momenti di difficoltà nella propria idea e di dimenticarsi di come un imprenditore con le sue attività abbia già contribuito a preservare un sistema, a mantenere un benessere diffuso e contribuire con la propria contribuzione al benessere anche dei servizi di stato.

In ogni caso, tolto questo sfogo, rimane la preoccupazione e quindi il tema di comprendere come sta cambiando la tassazione e se possibile lasciare l’unico vero consiglio che da sempre in queste pagine cerchiamo di lasciare.

Il passaggio generazionale deve essere pianificato per tempo. Ancor più a fronte di questa nuova legislazione è necessario comprendere come preservare il patrimonio non solo rispetto alle incognite del mercato ma anche e soprattutto dalla perversa attenzione della fiscalità.

E’ il momento per le imprese di famiglia di pianificare la successione sia in termini di comando che per preservare dallo stato.

Più volte abbiamo ricordato l’importanza del dialogo e della attenzione alla comunicazione nella impresa di famiglia.

Questa è un’ottima opportunità.

Leggiamo questa occasione come l’opportunità di mettere in fila le cose per preservare l’impresa di famiglia e tutto il patrimonio.

E’ un lavoro che vedrà al solito partire fiscalisti e tributaristi lancia in resta per stimolare l’intervento.

Da parte mia il primo intervento è e rimane l’esigenza di dialogo e di una visione di insieme che preservi l’armonia nella famiglia e nell’impresa.

Eredità: aumentano le tasse di successione. Le novità

Davide Merigliano

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *