Mantenere la bussola : come aiuto le imprese di famiglia

 

Mi domandano spesso che lavoro faccio. Una volta dicevo che il mio lavoro era il Family Business Advisor. Vedevo nei miei interlocutori ancora dubbi.

Allora ti occupi dei patrimoni delle famiglie?“, e questo in genere era indotto dal termine “advisor” che ricorda e richiama aspetti di tipo finanziario.

bussolaHo deciso allora di ritornare alla nostra madre lingua e sinteticamente affermare che il mio lavoro, ( a me piace identificarlo con il mio scopo), è di aiutare le imprese di famiglia a mantenere la bussola.

Sono peraltro anche un velista e dunque la metafora mi risulta  semplice e appassionante allo stesso tempo.

Ragionando ancora più in profondità ho trasformato la bussola in uno strumento che aiuta anche a comprendere il tipo di intervento che può essere realizzato nelle imprese di famiglia.

Così come nella bussola, alla rosa dei venti possiamo associare alcune tipologie di intervento che riguardano nell’insieme i loro componenti, ben sapendo che la direzione, la rotta, si potrà raggiungere spesso seguendo le diverse andature.

A nord, identifico il futuro, la direzione. In genere mi accorgo che alle imprese non sempre è chiaro lo scopo, il perchè facciamo quello che facciamo. Aiutare le imprese di famiglia a comprendere il perchè, è spesso il lavoro più profondo e determinante per il successo dell’organizzazione.

A sud, identifico l’armonia nella famiglia. Solo se la famiglia è in armonia, è possibile garantire un futuro di soddisfazione.Schermata 2015-11-16 alle 10.10.45

A ovest, il lavoro più importante è su noi stessi. Spesso è un lavoro con lo junior, alla ricerca della motivazione e del proprio scopo e spesso è anche il senior, che deve comprendere l’importanza del suo ruolo nel lasciare spazio all’erede e soprattutto comprendere le modalità con le quali interagire.

 

A est invece ci sono gli altri. Spesso in una parola parliamo di leadership, la capacità di guidare gli altri. Non è sufficiente uno stile univoco. Spesso è necessario conoscere con chi dobbiamo interagire e adeguarci a stili di leadership diversi in relazione alle diverse situazioni.

Ognuno di questi quadranti, rispecchia diversi ambiti di lavoro e diversi livelli di intervento.

Così come in mare, la navigazione richiede la consapevolezza e la capacità di adattarsi alle diverse andature, così nelle imprese di famiglia credo che ogni giorno siamo chiamati a dare prova delle nostre abilità a:

  • identificare il futuro
  • mantenere armonia in famiglia
  • gestire il proprio stato
  • dialogare e guidare gli altri

Questo modello mi aiuta e mi auguro possa aiutare molte imprese di famiglia a navigare verso il futuro con tutta l’energia e la passione che in genere le contraddistingue.

 

Davide Merigliano

 

 

 

 

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *