Cultura: Spesso nelle imprese di famiglia ha un grande peso

Ogni azienda ha una cultura ovvero un insieme di idee che sono predominanti. Spesso questa cultura non coincide con quella del singolo. A volte è stata creata dalle idee del Senior e, a volte, è il patrimonio di idee presente nelle singole persone.

La cultura aziendale spesso è la vera colpevole quando qualcosa non funziona in azienda: accanto a lacune individuali, esiste spesso una cultura radicata che rende accettabile tali negatività. Mi è capitato spesso di sentire dire dal Senior che l’azienda non è più capace di innovare e questo, in realtà, avviene perché nella cultura aziendale è radicata la chiusura totale al cambiamento.

Dovrete lottare un po’ per cambiare le idee che si sono radicate nel tempo. Pensate soltanto alla “qualità” e a quante riunioni e quanta formazione sono servite per farla diventare “cultura” aziendale!

Non ci può essere cambiamento definitivo se una nuova cultura non attecchisce e quindi, se desiderate modificare quella della vostra organizzazione, sarà necessario promuovere il confronto con il diverso ed essere pronti ad accettare e a superare gli errori. Dovrete incentivare i comportamenti che si sposano con la nuova cultura e dovrete sfruttare storie del passato dell’azienda, dal sapore quasi mitologico, per avvalorare le nuove scelte.

È molto utile anche l’inserimento in azienda di giovani promesse e talenti, per arrivare a un ringiovanimento culturale che stimoli portando punti di vista spesso radicalmente diversi.

Davide Merigliano

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *